BASKET & CULTURE: UN BELLISSIMO POMERIGGIO DI SPORT E CULTURA A SPAZIO SAMMARTINI 31

Sabato 9 settembre Spazio Sammartini 31 è stato il palcoscenico di uno splendido pomeriggio con l’evento Basket & Culture.

Sport e cultura sono stati i protagonisti assoluti sul playground riqualificato da Oakley in partnership con ONElabMilano, che ha accolto oltre 100 persone tra giocatori e accompagnatori

La giornata è iniziata alle 14.00 con il triangolare di Minibasket, che ha visto sfidarsi i ragazzi di tre associazioni sportive del territorio milanese e della più ampia area della città metropolitana, SocialOSA Basket, USOB Bareggio e Urania Basket, in tre partite molto intense in cui i giovani giocatori, sostenuti da un pubblico numeroso, hanno potuto mettere in mostra il proprio talento divertendosi. Questi match hanno regalato come verdetto una finale tra SocialOSA e Urania, che vedrà poi trionfare la categoria esordienti della società biancorossa neopromossa in Serie B. I vincitori sono stati premiati con la gustosissima crema Nocciolata Rigoni di Asiago

Un'azione di gioco della partita fra SocialOSA e USOB Bareggio

 

Oltre alla parte prettamente sportiva, il pomeriggio di Basket & Culture ci ha regalato anche un bellissimo momento con la presentazione da parte dell’editor di add editore Stefano Del Prete e dei due curatori in lingua italiana Mauro Bevacqua e Pietro Scibetta del libro “Giannis: l’incredibile ascesa di un campione”, scritto dalla giornalista americana Mirin Fader. 
I tre hanno intrattenuto il pubblico di genitori e ragazzi per oltre mezz’ora raccontando l’affascinante storia del campione NBA Giannis Antetokounmpo, piaciuta così tanto che le copie del libro disponibili in loco sono andate a ruba. 

La presentazione del libro “Giannis: l'incredibile ascesa di un campione”

 

Il pomeriggio è proseguito con due Challenge Fulmine in cui si sono sfidati genitori e ragazzi e che mettevano in palio altri tre libri di add editore come premio: 

“Andre Iguodala - Il sesto uomo” scritto con Carvell Wallace

“Meo Sacchetti - il mio basket è di chi lo gioca” 

“Gli dei dell’asfalto - la storia del Rucker Park” di Vincent M. Mallozzi 

I tre libri messi in palio per la Challenge Fulmine

 

Durante tutto l’arco della giornata i presenti hanno ricevuto in regalo dei sample di Nocciolata Rigoni di Asiago e degli sconti per sedute di fisioterapia nei centri Panta Rei – Rehab and Sports.

L’evento si è concluso con una partita di basket mista tra i giocatori delle tre società e i SocialOSA Overlimits, i ragazzi affetti da autismo, sindrome di down, ritardo mentale e altre patologie che grazie ad educatori e istruttori qualificati della società cestistica milanese hanno la possibilità di giocare a pallacanestro. Poter vedere la gioia nei loro occhi nel momento in cui entravano in campo e l’impegno con cui hanno giocato questa partita è stata un’emozione incredibile.

I SocialOSA Overlimits

 

Siamo felicissimi di aver potuto organizzare questa giornata e non vediamo l’ora di ritrovarvi sul playground di Spazio Sammartini 31 per i prossimi appuntamenti.

Stay tuned!

Archivio news